Home » Il Comune » Toponomastica » Numerazione Civica

Toponomastica e Numerazione Civica

COME SI RICHIEDE LA NUMERAZIONE CIVICA
 Per l'assegnazione di nuovi numeri civici va presentata apposita richiesta da parte del proprietario dell'immobile (o da persona da lui delegata), compilando il modulo e allegando la relativa documentazione (vedi allegati), solo quando la costruzione è stata ultimata e le aperture realizzate. Si specifica che nel caso la proprietà appartenga ad una società, la richiesta andrà presentata dall'amministratore/rappresentante legale (o da persona da lui delegata), mentre nel caso si tratti di proprietà condominiale, la richiesta andrà presentata dall'amministratore del condominio (o da persona da lui delegata).

Quanto tempo occorre
L'iter di assegnazione prevede un tempo massimo di 30 giorni lavorativi.

Quanto si deve pagare
- € 20,00 per diritti di istruttoria propedeutici all’assegnazione del numero civico da effettuare  con versamento  sul conto C/C N. 14063986 intestato a Comune di Messina Servizio di Tesoreria con causale Richiesta numerazione civica (cap. 460/60). I versamenti, possono essere effettuati anche tramite bonifico bancario su Unicredit IBAN IT89N0200816511000300034781 oppure Poste Italiane IBAN IT57V0760116500000014063986 con medesima intestazione e causale.

La targhetta del numero civico  avrà le seguenti caratteristiche:
• scritta scura su fondo bianco di materiale ceramico;
• forma rettangolare cm.15 x 12 (h);
• in calce deve riportare il nome del toponimo (VIALE SAN MARTINO).
La targhetta sarà posta in alto a destra dell’ingresso principale, ad un’altezza di metri due dal suolo.