CALDAIA SICURA



E' attiva la campagna di autodichiarazione Caldaia Sicura 2016 -2017

Ogni utente di impianti termici è tenuto a fare effettuare dal proprio manutentore di fiducia il controllo sul proprio impianto e farsi rilasciare, al termine delle operazioni, il rapporto di controllo di efficienza energetica.

L'uso del bollino prepagato, in dotazione ai manutentori che ne hanno fatto richiesta, è un modo alternativo rispetto al pagamento del bollettino di conto corrente postale, che evita all’utente l’onere di recarsi all’ufficio postale per il pagamento della quota di 9,50 euro dovuta al Comune e di portare successivamente tutta la documentazione relativa allo sportello Caldaia Sicura.

I bollini, appositamente numerati, sono rilasciati esclusivamente ai manutentori (iscritti all’apposito albo regionale) che ne faranno richiesta. Il bollino è diviso in tre parti adesive fustellate di cui una parte sarà attaccata alla copia di rapporto di controllo tecnico trattenuta dal cliente. In questo modo l’utente paga direttamente al manutentore il costo del bollino (9,50 €), oltre ovviamente al costo dell’intervento di verifica e manutenzione, e non dovrà più recarsi personalmente allo sportello Caldaia Sicura per consegnare la documentazione di rito. Il bollino applicato sul rapporto di controllo di efficienza energetica esonera l'utente da ogni altro obbligo. Per evitare frodi, il bollino numerato è associato automaticamente al manutentore che lo ha acquistato e non può essere ceduto ad altri manutentori.

La procedura del bollino prepagato è attualmente prevista solo per gli impianti di potenza inferiore ai 35 kW (tipicamente le caldaie domestiche unifamiliari).

ATTENZIONE: dopo il 31 Gennaio 2017 e fino al 31 Maggio 2017 non sono ammessi pagamenti tramite versamento di di conto corrente ma solo tramite bollino prepagato da richiedere ai manutentori autorizzati che effettuano la verifica dell'impianto termico.

 


Consegna della documentazione con attestazione di versamento tramite conto corrente postale

(non c'è obbligo di consegna da parte degli utenti per la documentazione corredata di bollino prepagato)

Gli utenti possono consegnare i rapporti di efficienza energetica con l'attestazione del versamento effettuato su conto corrente con le seguenti modalità:

Consegna di persona:

All'ufficio protocollo del Dipartimento Edilizia Privata in piazza Vittoria (ex convitto Dante Alighieri, di fronte passeggiata a mare - ingresso laterale angolo via Boner):

 

orari di apertura del protocollo:

Lunedì - Martedì - Mercoledì - Venerdì: dalle ore 10.30 alle ore 13.00

Giovedì: dalle ore 15.00 alle ore 16.30 

 

Consegna via e-mail:

scansione o foto del rapporto del controllo di efficienza energetica e del versamento effettuato da inviare a:

caldaia.sicura@comune.messina.it

 

ATTENZIONE: Non c'è obbligo di consegna per la documentazione corredata di bollino prepagato


I termini di scadenza sono i seguenti:

  • 31/01/2017 pagamento delle quote se si sceglie il versamento tramite bollettino di conto corrente postale
  • 31/05/2017 consegna presso l'ufficio protocollo del Dipartimento Edilizia Privata della documentazione corredata di versamento di conto corrente postale (il bollettino deve però essere pagato necessariamente entro il 31/01/2017, dopo è ammesso il pagamento solo tramite bollino prepagato)
  • 31/05/2017 per le verifiche corredate di bollino (a cura dei manutentori che hanno aderito alla procedura del bollino prepagato) 

L’importo del versamento da effettuare è in funzione della potenza dell’impianto secondo la seguente tabella:

TIPOLOGIA DELL’IMPIANTO  IMPORTO
Potenza da 15 a 35 kW    € 9,50 (o tramite bollino prepagato o versamento su c/c postale)
Potenza da 35 a 116,3 kW     € 29,24 (solo versamento su c/c postale)
Potenza da 116,4 a 350 kW      € 36,55 (solo versamento su c/c postale)
Superiore a 350 kW         € 43,60 (solo versamento su c/c postale)


Il conto postale su cui effettuare i versamenti (per chi non è in possesso di bollino verde prepagato) è il seguente: c/c n° 73460826 intestato a Comune di Messina- Dipartimento edilizia privata - risorsa 616  - Causale: DICHIARAZIONE IMP. TERMICI – 2016-2017 

Gli importi per impianti di potenza superiore a 35 kW devono essere pagati esclusivamente attraverso bollettino postale.

Il bollettino di versamento postale precompilato per impianti di potenza inferiore a 35 kW (per chi non è in possesso di bollino verde prepagato) può essere scaricato qui (formato pdf).

I titolari di impianti termici, con valore ISEE inferiore a 9.000,00 euro possono usufruire di una riduzione del 50% limitatamente alla tariffa di euro 9,50 presentando idonea documentazione, versando quindi euro 4,75. 
 

Qui si può scaricare il Regolamento verifica impianti termici.